Diritto commerciale: crisi d’impresa (l.m.)

Diritto commerciale: crisi d’impresa (l.m.)

Lauree Magistrali (DM 270/04)

Professore: Giustino Di Cecco

SCHEDA DELL’INSEGNAMENTO

Tipologia di insegnamento
SSD  IUS/04
Lingua  Italiano
Cfu/ECTS  9
Anno di corso  2°
Semestre  1°
Ore di attività frontale
Ore di studio individuale
Propedeuticità 
Pagina web

Obiettivi del corso

Il corso illustra gli strumenti di gestione delle imprese in crisi e finalizzati alla risoluzione preventiva delle situazioni di crisi o di insolvenza, ovvero alla sistemazione delle posizioni creditorie, con strumenti liquidatori o di ricollocazione dell’azienda, nei casi in cui l’insolvenza sia già insorta. In particolare, accanto alle tradizionali procedure concorsuali, giudiziali ed amministrative, di fallimento, liquidazione coatta amministrativa amministrazione straordinaria, ristrutturazione industriale, sono approfonditi i nuovi strumenti di risoluzione delle crisi, quali il concordato preventivo, gli accordi di ristrutturazione, la transazione fiscale. Il corso si completa con una illustrazione dei profili fiscali e penali delle varie procedure concorsuali. Particolare attenzione si intende dedicare alla formazione pratica dei discenti, anche mediante la partecipazione degli stessi allo svolgimento in concreto di attività proprie delle diverse situazioni inerenti la gestione della crisi d’impresa. Parte essenziale della formazione è lo studio delle decisioni giurisprudenziali sugli istituti concorsuali, contenute nei materiali messi a disposizione sul sito della facoltà.

Programma

 Il corso tratta in primo luogo la parte generale delle procedure concorsuali ed i relativi principi, nonché in particolare la disciplina del fallimento. Il corso tratta inoltre le procedure concorsuali minori (amministrazione controllata, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa ed amministrazione straordinaria delle grandi imprese insolventi), la ristrutturazione delle imprese e sviluppa un esame di casistica giurisprudenziale sulle procedure concorsuali. Durante il corso gli studenti potranno assistere allo svolgimento di udienze presso il Tribunale fallimentare e potranno partecipare a specifiche esercitazioni in merito all’esame di casi concreti.

Metodo di valutazione

Date esami

Orario lezioni

AVVISI

  • 3 aprile 2017 - prova:

    prova avviso

Testi

M. Sandulli, La crisi d’impresa, Giappichelli, Torino, 2009
ed inoltre
AA.VV., Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti, Giappichelli, 2014 limitatamente ai commenti dei seguenti articoli della legge fallimentare:
Commento all’art. 160 (pagg. 1 – 37)
Commento all’art. 161 (pagg. 41 – 75)
Commento all’art. 162 (pagg. 76 – 87)
Commento all’art. 165 (pagg. 131 – 153)
Commento all’art. 167 (pagg. 159 – 174)
Commento all’art. 169 (pagg. 188 – 200)
Commento all’art. 169bis  (pagg. 202 – 230)
Commento all’art. 173  (pagg. 252 – 266)
Commento all’art. 180  (pagg. 336 – 355)
Commento all’art. 182  (pagg. 366 – 390)
Commento all’art. 182bis  (pagg. 395 – 429)
Commento all’art. 186  (pagg. 546 – 557)
Commento all’art. 186bis  (pagg. 559 – 573)

Materiale del corso

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP

Commercial Law: company’s crisis and enterprise rescue

Lauree Magistrali (DM 270/04)

Professore: Giustino Di Cecco

COURSE DETAILS

Type of course
SSD  IUS/04
Language  Italian
ECTS  9
Course Year  2°
Semester
Hours of lecturers
Hours of self study
Prerequisites
Web page 

Objectives of the course

The course is focused on the resolution tools, both in order to reveal as soon as possible that entrepreneurs are in «state of crisis» or worse insolvent, and ensure that all creditors have an equal right to payment, through liquidation or assignment of business assets, when insolvency is stated by Courts. In particular, beyond the traditional judicial and administrative insolvency proceedings, will be examined in depth the new crisis composition instruments with creditors, such as the composition plan whit creditors (concordato preventivo) and the debt restructuring agreements (accordi di ristrutturazione). The course is accomplished with an analysis of the tax and criminal items involved in the several insolvency proceedings. Particular attention shall be given to students’ practical learning through their participation in simulations of tangible activities concerning the insolvency proceedings’ management. Essential part of the learning is the study of Italian insolvency Courts’ decisions, available under the teaching materials on the University website.

Course content

The course deals first with the general part of the insolvency proceedings and their principles, and in particular with the bankruptcy («fallimento»). Then, the course is also focused on the others insolvency proceedings (the composition plan whit creditors, the debt restructuring agreements, the administrative liquidation, the extraordinary administration and the extraordinary administration of large insolvent enterprises), and provides an analysis of Italian insolvency Courts’ decisions. During the course, students shall take part both in Courts’ hearings and in specific practices regarding to the examination of concrete cases.

Methods of evaluation

Examination schedule

NEWS

  • - prova:

    prova avviso

Course books

 M. Sandulli, La crisi d’impresa, Giappichelli, Torino, 2009
ed inoltre
AA.VV., Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti, Giappichelli, 2014 limitatamente ai commenti dei seguenti articoli della legge fallimentare:
Commento all’art. 160 (pagg. 1 – 37)
Commento all’art. 161 (pagg. 41 – 75)
Commento all’art. 162 (pagg. 76 – 87)
Commento all’art. 165 (pagg. 131 – 153)
Commento all’art. 167 (pagg. 159 – 174)
Commento all’art. 169 (pagg. 188 – 200)
Commento all’art. 169bis  (pagg. 202 – 230)
Commento all’art. 173  (pagg. 252 – 266)
Commento all’art. 180  (pagg. 336 – 355)
Commento all’art. 182  (pagg. 366 – 390)
Commento all’art. 182bis  (pagg. 395 – 429)
Commento all’art. 186  (pagg. 546 – 557)
Commento all’art. 186bis  (pagg. 559 – 573)

Teaching materials

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP