Storia d’impresa (n.o.)

SCHEDA DELL’INSEGNAMENTO

Tipologia di insegnamento
SSD  (SECS-P/12)
Lingua  Italiano
Cfu/ECTS  9
Anno di corso  3°
Semestre  2°
Ore di attività frontale
Ore di studio individuale
Propedeuticità 
Pagina web

Obiettivi del corso

L’obiettivo del corso è l’acquisizione di concetti e metodologie diretti a ricostruire la crescita e lo sviluppo dell’impresa moderna come paradigma dello sviluppo delle diverse forme di capitalismo oggi esistenti. La riflessione sulla storia dell’impresa mirerà anche a fornire strumenti di analisi dell’attuale fase dello sviluppo economico italiano.

Programma

 La grande impresa caratterizzata da un elevato grado di integrazione è generalmente considerata l’istituzione economica per eccellenza del capitalismo: per questo motivo lo studio delle sue strutture in prospettiva diacronica sarà il costante riferimento del corso. Tuttavia, non si può dimenticare che l’esperienza storica mostra come, in realtà, l’economia occidentale abbia utilizzato varie forme di impresa; quelle, in pratica, rivelatesi più utili in epoche diverse alle varie attività economiche e alle condizioni competitive prevalenti nei differenti mercati. In tale ottica, nella prima parte del corso verranno trattate alcune tematiche generali di storia dell’economia fra la prima rivoluzione industriale e la fine del secolo scorso, al fine di fornire una cornice generale di riferimento in cui inserire le vicende evolutive proprie della moderna impresa industriale. Nella seconda parte del corso, si entrerà maggiormente nello specifico della realtà dell’impresa nel XX secolo, nell’intento di tracciare un profilo storico-comparativo delle diverse forme di sviluppo del capitalismo occidentale; infine, anche attraverso l’analisi di specifici esempi aziendali, si approfondirà l’analisi del “caso” italiano, considerato come paradigma dei diversi modi di intendere e fare impresa nel quadro dello sviluppo economico del Novecento. Ciò permetterà anche una riflessione dialogata sulle attuali teorie del “declino” italiano e sulle prospettive di sviluppo del sistema paese.
Nel corso, pertanto, verranno sviluppati i seguenti temi:
• Lo sviluppo economico moderno e il paradigma delle “rivoluzioni industriali
• L’impresa e l’evoluzione dell’ambiente socioculturale: contesti ed istituzioni
• L’evoluzione delle dimensioni e delle forme delle imprese: imprese famigliari, imprese manageriali e gruppi d’imprese.
• Gestione e governo dell’impresa: organizzazione, lavoro e progresso tecnico.
• Ascesa e declino dell’impresa pubblica.
• Concentrazione industriale e gruppi di imprese in Italia nel XX secolo.
• Impresa e Stato in Italia dalla nascita dell’IRI alle privatizzazioni.
• Le dimensioni dell’impresa: grandi imprese vs PMI.
• Innovazione tecnologica e lavoro nell’industria italiana negli ultimi decenni del XX secolo.
• Il quarto capitalismo: la dimensione e la distribuzione; la fisionomia; l’internazionalizzazione; le strutture organizzative.

Metodo di valutazione

Esame orale 

Date esami

Orario lezioni

AVVISI

I risultati della II prova di Storia d’impresa sono stati pubblicati all’interno dello spazio “Materiale del corso”. Il pdf è visibile solo agli studenti accreditati.

Testi

1. S. Battilossi, Le rivoluzioni industriali, Carocci, Roma 2011 (prima edizione 2002)
2. P. A. Toninelli, Storia d’impresa, Il Mulino, Bologna 2006 (eccetto il cap. 1)
3. R. Giannetti – M. Vasta, Storia dell’impresa italiana, Il Mulino, Bologna 2005 (capp. 2, 3, 4, 5, 8, 9).
4. A. Colli, Il quarto capitalismo. Un profilo italiano, Marsilio, Venezia 2002.

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP

COURSE DETAILS

Type of course
SSD  (SECS-P/12)
Language  Italian
ECTS  9
Course Year  3°
Semester  2°
Hours of lecturers
Hours of self study
Prerequisites
Web page 

Objectives of the course

The aim of this course is to help students acquire concepts and methodologies with which to trace the evolution and progress of the modern company as a paradigm of the development of the various forms of capitalism in existence today. Our analysis of business history will aim to provide the instruments necessary to understand the current phase in Italy’s economic development

Course content

Large, highly integrated companies are generally seen as the economic institutions which best represent the capitalist system: for this reason the main focus of the course will be to analyse the structure of these companies in different time periods. It is, nonetheless, worth remembering that the numerous economic structures and competitive conditions that have arisen over time in the West have led to the appearance of a variety of different types of company. With this in mind, the first part of the course will look at various general themes within economic history from the first industrial revolution to the end of the last century, in order to provide a general frame of reference within which to place the evolutionary process of modern industrial companies. The second part of the course will include a detailed investigation of twentieth century companies, with the aim of tracing a comparative profile of the forms of economic development that characterised Western capitalism in different time periods; finally, we will use the example of specific companies to further understand the situation in Italy, a country which has been seen as representing the different ways of understanding and doing business within the context of economic development in the twentieth century. This will allow us to reflect upon current theories of Italy’s ‘decline’, and upon the country’s future prospects.
The following themes will be covered during the course:
• Modern economic development and the paradigm of the ‘industrial revolutions’
• Businesses and the evolution of the socio-cultural environment: contexts and institutions
• The evolution in scale and structure of businesses: family companies, managerial companies and company groups.
• Company management and governance: organisation, work and advances in techniques.
• The rise and fall of public companies.
• Industrial concentration and corporate groups in twentieth century Italy.
• Business and government in Italy, from the birth of the Institute for Industrial Reconstruction (IRI) to privatisation policies.
• The scale of companies: big businesses v small and medium companies.
• Technological innovation and work in Italian industries during the last decades of the twentieth century.
• The fourth capitalism: scale and distribution; physiognomy; internationalisation; organisational structures.

Methods of evaluation

Examination schedule

NEWS

Course books

Alfred D. Chandler Jr., Franco Amatori, and Takashi Hikino (editors), Big Business and the Wealth of Nations, Cambridge U.P., Cambridge, Massachussets, 1997.
Geoffrey Jones and Jonathan Zeitlin (editors), The Oxford Handbook of Business History, New York, Oxford U.P., 2008.

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP