Teoria del portafoglio e dei contratti derivati (n.o.)

Teoria del portafoglio e dei contratti derivati (n.o.)

Lauree Triennali (DM 270/04)

Professore: Andrea Gheno

SCHEDA DELL’INSEGNAMENTO

Tipologia di insegnamento
SSD  (SECS-S/06)
Lingua  Italiano
Cfu/ECTS  9
Anno di corso  3°
Semestre
Ore di attività frontale
Ore di studio individuale
Propedeuticità   Matematica Generale e Matematica Finanziaria
Pagina web

Obiettivi del corso

Il corso ha l’obiettivo di fornire le nozioni di base per la selezione di portafogli azionari e obbligazionari, di introdurre alla valutazione di investimenti immobiliari, di impostare i fondamenti logici della valutazione dei contratti derivati.

Programma

PORTAFOGLI OBBLIGAZIONARI
Teoria dei portafogli obbligazionari. Struttura del mercato obbligazionario. Teorie semi-deterministiche di immunizzazione.
PORTAFOGLI AZIONARI
Teoria delle decisioni finanziarie in condizioni di incertezza. La logica della scelta tra alternative rischiose. La teoria dell’utilità attesa. I contratti di assicurazione e la teoria dell’utilità.
L’analisi media-varianza. Il mercato e le scelte di portafoglio. Le caratteristiche di secondo ordine del portafoglio. L’ottimizzazione media-varianza. La determinazione di medie e covarianze. Diversificazione e misure di rischio.
Il Capital Asset Pricing Model. Considerazioni generali su aspettative e rischio nei mercati efficienti. Il CAPM come modello di equilibrio. Questioni di misurazione e stima. Estensioni e applicazioni.
REAL ESTATE INVESTMENT
Investimenti immobiliari. Caratteristiche del mercato immobiliare. Selezione e gestione di portafogli immobiliari.
CONTRATTI DERIVATI
I contratti a termine. Contratti e mercati a termine. La relazione di arbitraggio tra prezzi a pronti e prezzi a termine. Cambio a pronti e cambio a termine.
I contratti futures. Caratteristiche. Meccanismo di riaggiustamento giornaliero. Prezzi futures e prezzi a pronti. Coperture e speculazioni con contratti futures. Futures su indici azionari e su titoli obbligazionari.
Le opzioni finanziarie. La logica delle opzioni. Opzioni call e put. Opzioni di tipo europeo e americano. Limitazioni di arbitraggio per il prezzo delle opzioni. Il modello binomiale. La valutazione risk-neutral. La valutazione delle opzioni americane. Opzioni più generali.

Metodo di valutazione

Date esami

Orario lezioni

AVVISI

Testi

– Castellani, G., De Felice, M., Moriconi, F., Manuale di finanza. Teoria del portafoglio e del mercato azionario, Il Mulino, 2005
– Castellani, G., De Felice, M., Moriconi, F., Manuale di finanza. Modelli stocastici e contratti derivati, Il Mulino, 2005
– Luenberger, D., Investment Science, OUP, 2013

Materiale del corso

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP

Teoria del portafoglio e dei contratti derivati (n.o.)

Lauree Triennali (DM 270/04)

Professor: Andrea Gheno

COURSE DETAILS

Type of course
SSD  (SECS-S/06)
Language  Italian
ECTS  9
Course Year  3°
Semester  2°
Hours of lecturers
Hours of self study
Prerequisites  Matematica Generale e Matematica Finanziaria
Web page 

Objectives of the course

Course content

Mean-Variance Portfolio Theory
The Capital Asset Pricing Model
Other Pricing Models
Data and Statistics
Risk Measures
General Principles
Forwards, Futures, and Swaps
Models of Asset Dynamics
Basic Options Theory
Additional Options Topics
Interest Rate Derivatives
Credit Risk

Methods of evaluation

Examination schedule

NEWS

Course books

Teaching materials

RISORSE E STRUMENTI

Servizio AlertMail
Servizio RSS
Chiedi all’URP