Master di II livello

Culture del patrimonio
Conoscenza, tutela, valorizzazione, gestione
Corso interdipartimentale
Dipartimento di Architettura e Dipartimento di Studi Aziendali  

 

 


Obiettivi formativi del Master:

Il Master biennale ha lo scopo di aggiornare, completare la formazione e fornire un’esperienza di apprendimento e sperimentazione di pratiche multidisciplinari di tutela, valorizzazione e gestione dei beni culturali.

Il Master è riservato a laureati in

LM-1 Antropologia culturale ed etnologia, LM-2 Archeologia, LM-3 Architettura del paesaggio, LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura, LM-5 Archivistica e biblioteconomia, LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali, LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali, LM-23 Ingegneria civile, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, LM-49 Progettazione e gestione dei sistemi turistici, LM-56 Scienze dell’economia, LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM- 69 Scienze e tecnologie agrarie, LM-73 Scienze e tecnologie forestali e ambientali, LM-74 Scienze e tecnologie geologiche, LM-75 Scienze tecnologie per l’ambiente e il territorio, LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, LM-77 Scienze economico aziendali, LM-79 Scienze geofisiche, LM-80 Scienze geografiche, LM- 82 Scienze statistiche, LM-84 Scienze storiche, LM 88 Sociologia e ricerca sociale, LM-89 Storia dell’arte,

LMG/01 Giurisprudenza e corrispondenti lauree dei precedenti ordinamenti; corsi europei ed extraeuropei corrispondenti; è inoltre riservato ai restauratori specializzati con diploma ISCR (o diplomi equivalenti).

 

Sono ammessi, previa valutazione del Consiglio del corso, anche laureati in altre classi di laurea ove il curriculum formativo o l’esperienza lavorativa risultino congrui rispetto alle finalità del corso. L’offerta formativa del secondo anno è altresì riservata a coloro che sono già in possesso di CFU in tematiche affini a quelle del Master biennale secondo (vedi paragrafo Riconoscimento delle conoscenze pregresse sul regolamento del Master)

 

La preparazione multidisciplinare offerta dal Master prevede lo svolgimento di attività formative tradizionali (lezioni, conferenze e sopralluoghi) e sperimentali (workshop e laboratori di tutela e valorizzazione).

La didattica del primo anno si svolge nei due canali A e B.

Gli studenti che intendono iscriversi al Master biennale indicano, già nella domanda di ammissione, l’opzione del primo anno tra canale A e canale B.

La didattica del Canale A coincide con gli insegnamenti del Master internazionale di II livello in Restauro architettonico e cultura del patrimonio (Università Roma Tre – Dipartimento di Architettura), si svolge nel corso di 11 mesi, da gennaio a dicembre, ed è suddivisa in 12 moduli della durata di una settimana ciascuno.

La didattica del Canale B coincide con gli insegnamenti del Master di II livello in Management-Promozione-Innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali (Università Roma Tre – Dipartimento di Studi Aziendali), si svolge nel corso di 9 mesi da gennaio a ottobre con lezioni e attività formative distribuite settimanalmente tra il pomeriggio del giovedì (a partire dalle ore 14:30) alla mattina del sabato (fino alle ore 13) per un totale di circa 14-18 ore settimanali.

La didattica del secondo anno si svolge, a canali unificati, secondo il programma formativo tematico e multidisciplinare indicato nel seguente Piano delle Attività formative. E’ organizzata per 8/10 mesi all’anno e articolata in lezioni e attività formative distribuite settimanalmente tra il giovedì e il sabato. Potranno altresì realizzarsi fino a due settimane di attività didattica concentrata, ciascuna della durata di circa 40 ore, da svolgersi preferibilmente tra giugno e settembre.

 

Gli studenti iscritti al Master biennale possono, entro la fine del primo anno, presentare istanza di passaggio ad uno dei due master annuali (Canale A Restauro architettonico e cultura del patrimonio; canale B Management-Promozione-Innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali) e conseguire il relativo titolo annuale.

Gli studenti che hanno conseguito il diploma del Master internazionale di II livello in Restauro architettonico e cultura del patrimonio o del Master II livello in Management-Promozione-Innovazioni tecnologiche nella gestione dei beni culturali, oltre a quelli che hanno conseguito il titolo dei Master di Roma Tre indicati nel paragrafo Riconoscimento delle competenze pregresse del regolamento, possono iscriversi direttamente al secondo anno del Master biennale in Culture del patrimonio. Conoscenza, tutela, valorizzazione e gestione.

Vedi Bando e Regolamento

http://www.uniroma3.it/schedaPostLauream.php?pl=731&facolta=009446

Dipartimento di Architettura

(via Madonna dei Monti 40,

dott.ssa Eugenia Scrocca)

Dipartimento di Studi Aziendali (Via Silvio D’Amico 77, dott.ssa Maria Pia Bressi)

(mail unica)

Il master ha un costo di € 5.800

 

Il Master, di durata biennale, si svolge attraverso la modalità didattica in presenza con obbligo di frequenza pari e non inferiore ai due terzi delle lezioni (200 ore nel primo anno e 200 nel secondo anno).

L’inizio delle lezioni è previsto per il mese di febbraio 2018 ed il termine entro il mese di febbraio 2020.

Il Master ha una durata di 600 ore per un totale di 120 CFU.

I anno (Canali A e B)

Sono previste 2 borse di studio con un esonero parziale pari al 60% della tassa di iscrizione (l’assegnatario dovrà quindi pagare soltanto il 40% della tassa di iscrizione). Le borse sono destinate rispettivamente ad un allievo particolarmente meritevole a e ad  un allievo particolarmente meritevole e in disagiate condizioni economiche. Agli assegnatari sarà affidato il ruolo di tutor d’aula per l’intera durata del Master;

II anno

È prevista 1 borsa di studio con un esonero parziale pari al 60% della tassa di iscrizione. (l’assegnatario dovrà quindi pagare soltanto il 40% della tassa di iscrizione)

La borsa è riservata ad un allievo particolarmente meritevole cui sarà affidato il ruolo di tutor d’aula per l’intera durata del secondo anno del Master.